Il ritorno di LotusScript ?

Mentre cominciavamo a pensare alle ferie ci sono stati alcuni interventi sul futuro della release 10 di Domino che cominciano a scendere nei particolari e che danno delle indicazioni molto interessanti, in questo caso sul fronte del linguaggio “storico” usato da Domino e Notes: LotusScript.

In una serie di presentazioni tenutesi negli ultimi tempi l’argomento LotusScript pare essere tornato di attualità , sia per quanto riguarda nuove funzionalità che dovrebbero essere aggiunte in Domino10 sia per librerie specifiche che dovrebbero avere il compito di supportare Nomad , il client Notes su iPad (ed un domani su Android, ne avevamo già parlato qui).

nomad Notes su iPad
Nomad: il client Notes su iPad

Così , in occasione di CollabSphere2018 , sono apparse le prime notizie (o speranze ?) sulle nuove implementazioni di LotusScript, seguite poi da indiscrezioni più particolareggiate come l’implementazione di nuove funzionalità dal lato Http che implementeranno Get, Post, Put and Delete nei Webservice.

La chicca finale sembra essere l’implementazione di nuove funzionalità LotusScript su Nomad, il client iPad, dove sarà possibile interagire con GPS, camera, bussola ed altro.

 

Quindi pare che, insieme a Notes e Domino , anche il linguaggio LotusScript tornerà a nuova vita ed avrà una seconda giovinezza. Questa può essere solamente una buona notizia, specialmente per tutti coloro che hanno applicazioni sviluppate da anni su questo linguaggio e non ne intravedevano un futuro : dare un forte segnale in questa direzione vuol significare che chi possiede questo tipo di applicazioni può ancora pensare alla loro evoluzione, specialmente su mobile. Nemmeno LotusScript è morto ed anzi sembra voler tornare in buona salute e questo è un fatto per cui ho sempre fatto il tifo !

 

LotusScript