Perchè è importante avere un sito web ?

Perchè un sito ?

Presto o tardi arriva un momento in cui l’avere o meno un sito web diventa oggetto di riflessione e forse anche di desiderio per chi ancora non ce l’ha:
se avete un’attività in proprio, una piccola azienda o siete un professionista questa domanda, prima o poi, ve la siete già fatta o ve la farete.

I Dubbi sono tanti:

A

E' davvero utile?

Anche se sono piccolissimo?

i

E poi, cosa ci scrivo?

Ma quanto mi costa?

t

Da chi me lo faccio fare?

Avere un sito web serve alla mia azienda ed alla mia attività anche se è piccola?

Non stiamo parlando di commercio online: l’ e-commerce è un passo da compiere dopo valutazioni approfondite ed attente, con un’analisi approfondita . Installare il giusto software non è sufficiente ed attendere che le vendite arrivino da sole non è la strada giusta. Purtroppo non funziona così ed è un discorso molto più complicato.

Cerchiamo invece di capire meglio l’utilità e la convenienza della presenza sul web tramite un sito .

Una presenza che ormai è un requisito basilare e fondamentale: al giorno d’oggi ogni attività dovrebbe essere presente su Internet.

Un sito di tua proprietà (non come la pagina Facebook),con il tuo nome o quello della tua azienda, fatto come vuoi tu e come più ti piace, che dice chi sei, cosa fai e come. Che spiega perché dovrebbero scegliere te , la tua azienda e i tuoi prodotti e che si trovano su delle pagine che sono soprattutto la tua presentazione ed un mezzo con cui entrare in contatto con te e con la tua azienda.

Nessuna attività è troppo piccola!

In questo scenario un’azienda che non possiede un sito internet, o ne possiede uno mal progettato o mal indicizzato, è sicuramente tagliata fuori da una serie di vantaggi.

Allo stesso tempo un’azienda che possiede un sito ma non cura la propria immagine online potrebbe addirittura essere svantaggiata, trasmettendo sentimenti negativi legati alla propria immagine.
Non tutte le attività sono uguali: oltre alle grandi multinazionali che hanno un sito per vendere online ci sono aziende strettamente radicate e legate al territorio.

Per questa tipologia di azienda avere una presenza su Internet con il proprio sito è comunque fondamentale per dire “Ci sono, sono qui e questo è quello che faccio!”

Sappiamo tutti che prima di qualsiasi acquisto di prodotto o servizio una persona si informa: dove farlo se non su internet?

Inoltre non essere sul web significa far notare la propria assenza: siamo talmente abituati a trovare qualsiasi cosa in Internet che una azienda senza sito rischia di essere vista come obsoleta e non aggiornata.

Guarda anche ai tuoi concorrenti: probabilmente hanno già un sito web ed i tuoi (potenziali) clienti prima o poi lo troveranno e quindi troveranno loro. Non la tua azienda.

Ma bisogna anche fare attenzione: avere un sito, per quanto semplice, significa anche tenerlo vivo ed aggiornato.

Dareste mai ad un vostro cliente un catalogo od un listino prezzi vecchio di 2 anni? In fondo un sito web è facilmente paragonabile ad un catalogo di prodotti: quindi deve essere aggiornato con gli ultimi prodotti o servizi della vostra azienda oppure con le modifiche ai prodotti esistenti.

 

Una volta se si aveva bisogno di un’azienda, di un professionista o di servizi si apriva il librone delle Pagine Gialle e lo si cercava. Oggi si apre Google per cercare e se non avete un sito web nessuno vi trova.

Creare un sito e sperare che questo per magia mi porti clienti è utopia: per riempire un bar non basta solo alzare la serranda.

Ma un sito web serve a vendere?

Non esattamente, o meglio, non direttamente. Ti serve a comunicare, ad attirare attenzione attorno a quel che fai .

Ti serve per farti trovare come prima cosa, perché quando hai suscitato l’attenzione di un potenziale cliente c’è bisogno che questo trovi subito il modo di mettersi in contatto con te .

E queste sono alcune risposte

Non ci sono risposte uguali per tutti, non ci sono formule magiche. Ogni sito è un progetto a parte che ha necessità , caratteristiche e èunti di attenzione diversi.

Però alcune regole valgono per tutti 

Caratteristiche ed utilità

  • E’ la base di partenza della tua attività e diventa il tuo biglietto da visita ed il tuo catalogo on line
  • Stimola l’interesse dei propri clienti e dei potenziali tali
  • E’ visibile e raggiungibile sempre, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno, giorni festivi inclusi.
  • Lo puoi aggiornare in tempo reale, tutte le volte che vuoi (i contenuti di una brochure o di un volantino diventano a breve obsoleti e, per rinnovarli, è necessario aggiornarli graficamente e stamparli con continui investimenti economici, a volte, anche solo per la modifica di un contatto telefonico. Tutto questo con un sito è immediato e a costo zero)
  • Mostro i miei prodotti e do la possibilità di commentarli.
  • Tengo un blog della mia attività, dove mi racconto, racconto il mio lavoro e scambio le opinioni con i miei utenti, mostrando loro che tengo a loro, non solo al fatto che acquistino quel che vendo.
  • Consente di creare azione e interazione diretta anche con le varie piattaforme social.
  • Mostra l’immagine di un’azienda al passo coi tempi, affidabile e professionale

Come creare un sito web efficace ?

In termini di caratteristiche (ed in teoria) è piuttosto semplice:

  • Mostro i miei prodotti e magari offro la possibilità di commentarli.
    Scrivo ed aggiorno un blog della mia attività, cioè un tipo di diario dove mi racconto, racconto il mio lavoro, se voglio scambio le opinioni con i miei utenti, mostrando loro che tengo alle loro opinioni e non solo al fatto che acquistino quel che vendo.
  • Accetto le critiche e rispondo in maniera intelligente. Siamo umani e possiamo sbagliare. Riconoscerlo e proporsi per rimediare è più serio che reagire in malo modo, sperando che le critiche non mi arrivino all’orecchio
  • Interagisco sui social network, condividendo ciò che sono e ciò che faccio.
  • Lo indicizzo e faccio in modo che Google lo trovi, poi scrivo le pagine in modo che contengano le parole chiave per cui voglio essere trovato (Seo)
    Facile a dirsi ma richiede pianificazione e costanza nel tempo: si deve dedicare del tempo a quest’attività e non posso pretendere che chi lo fa per me lo faccia senza il mio aiuto: sono io che devo dire di cosa scrivere ed in che modo.
  • Sono io che devo scegliere le foto ed i prodotti da evidenziare, sono io che devo decidere quali prodotti o servizi devo mettere più in evidenza sul mio sito Web.

Se hai già un sito web prova a farti un paio di domande:

Un mio potenziale cliente, nel sito web, trova risposta alle principali domande che mi fanno, oppure a quello che devono necessariamente sapere se vogliono un mio prodotto/servizio?

Se mi metto nei panni di un mio potenziale cliente e guardo il mio sito web, da computer desktop, da tablet o da smartphone riesco a contattare velocemente ed in più modi l’attività?

Ma quanto mi costa ?

L’attenzione ai costi ed al loro rapporto coi benefici è fondamentale: siamo i primi a saperlo e dirvelo.

Altrettanto importante è al chiarezza: quali sono i costi ? Quali sono visibili e quali nascosti ? 

Non si può fare una preventivo online, ogni necessità è diversa; quello che si può dire è dove sono i costi e come valutarli.

Hosting

Innanzitutto serve comperare uno spazio fisico che lo ospiti, ossia il www.latuaazienda.it. Questo servizio, detto servizio di hosting, è offerto da molte aziende in Italia, a prezzi svariati in base a delle scelte tecniche o al tipo di servizio che si vuole ottenere.
L’hosting è un servizio con un costo annuale, quindi è importante fare attenzione alle scelte che si fanno perché hosting costosi alla lunga sono uno spreco, soprattutto se i loro servizi non sono così fondamentali.

Realizzazione
Poi c’è il costo di realizzazione e qui dare delle cifre è impossibile: si può partire da poche centinaia di euro ed arrivare facilmente alle migliaia: dipende ovviamente da cosa si vuole e come lo si vuole. Non c’è una regola fissa: ogni azienda ha le sue necessità e preferenze.
Software

No, qui non devi comprare nulla (a meno di necessità particolari) : i moderni siti web fanno uso massiccio di software Open Source cioè programmi per cui non devi acquistare costose licenze o pacchetti.

Ad esempio WordPress, con cui è realizzato anche questo sito, non lo devi pagare.

Manutenzione

Non nascondiamoci ditero un dito : 

Formazione
Avere un sito per poi abbandonarlo non è la strategia giusta. E’ necessario mantenerlo vivo in modo alimentandolo con nuovi contenuti .
Diventa quindi indispensabile acquisire le (facili) conoscenze per poterlo fare in autonomia senza più dipendere da chi vi ha creato il sito .